Casaleggio_Twitter_Hacked

L’account Twitter della Casaleggio e Associati è stato bucato nella tarda notte di ieri 26 Febbraio, come è possibile visualizzare dallo screenshot soprastante sono stati pubblicati nella timeline di Gianroberto Casaleggio diversi messaggi rivolti a Beppe Grillo e a tutti gli utenti/elettori del Movimento 5 Stelle diffidandoli a fidarsi delle votazioni online appena effettuate per l’espulsione di alcuni parlamentari del M5S.

Password Casaleggio santorsola

Ma a rendere la vicenda ancora più surreale è la password che è stata sfruttata per tutti gli account riconducibile alla Casaleggio Associati, una semplicissima password: “santorsola” priva di numeri e caratteri speciali! Insomma assolutamente una password debole per una azienda che crea il suo business attraverso la rete! Direttamente sul sito internet casaleggio.it è possibile visualizzare gli ambiti in cui l’azienda opera:

  • Strategy & Planning
  • Digital Branding & Web Marketing
  • Web Communication
  • E-commerce
  • Mobile App e Social Media App

Ma la password “casaleggiocosa rappresenta?! Nulla di difficile, la sede legale della società!

Sede Legale Casaleggio e Associati

Una password banalissima sfruttata da una società che più volte si è definita “Guru del Web“!

La Casaleggio e Associati gestisci il portale web del Movimento 5 Stelle e il blog di Beppe Grillo, più volte questo movimento ha eletto online i suoi rappresentati o come recentemente è accaduto ha espulso dei parlamentari dal gruppo!

Le votazione online del Movimento a 5 Stelle sono sicure?!

Bhe io una mia idea me la sono fatta, se il gestore del portale sfrutta password banali e facilmente riconducibili alla società…lascio a voi finire la frase…

43
Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Giuseppe Nicotera
Ospite
Giuseppe Nicotera

e cosa c’entra questo con la legalità delle votazioni?? l’account di casaleggio è stato violato mica quello di chi ha votato -_- mah..notizie così me le aspettavo da RAI e MEDIASET

Luca
Ospite
Luca

Caro Giuseppe, c’entra eccome. Quantomeno dovrebbe essere chiaro che l’idea idiota che ieri muoveva un tizio a sfasciare i computer a mazzolate, è nientemeno che la medesima idea idiota che oggi porta lo stesso tizio a portare la rete sull’altare e a esaltarla quasi che si trattasse del vertice dell’evoluzione umana. E’ l’idea di un analfabeta informatico che in mancanza di un autonomo senso critico per manifesta ignoranza, si beve beatamente le fesserie di uno pseudo guru dell’informatica che usa la password “santorsola” per tutti i suoi account.

Giuseppe Nicotera
Ospite
Giuseppe Nicotera

Caro Luca, si può essere d’accordo o meno con Casaleggio, io per esempio mica seguo lui e quello che dice..ma a dire che le votazioni (per chi ha votato) non sono sicure ce ne passa, è come mettere in discussione il voto stesso degli utenti..forse è questo che vuoi fare, cercare di infangare il lavoro del M5S..mi sa di pratica scorretta, poi chi se ne frega se gli account di Casaleggio sono stati violati, personalmente credo che gli servirà da lezione e che prenderanno provvedimenti..di sicuro se dovessi votare on line lo farò tranquillamente visto che le votazioni tradizionali sono… Leggi il resto »

Stefano
Ospite
Stefano

Giusto una piccola parentesi sulle votazioni online: ogni anno si tengono delle conferenze, alle quali partecipano i migliori ricercatori del Pianeta, in cui si parla solo di “e-voting”. Il voto elettronico è, per sua natura, totalmente insicuro. Ci sono persone che passano il tempo a lavorare per mettere a punto un sistema di voto elettronico che sia sicuro al 100%, e ad oggi questo non è ancora stato trovato, tanto che ci sono teorie secondo le quali non è possibile avere un sistema di e-voting sicuro al 100%. Inutile dire che tutto ciò vale anche per Grillo, il suo blog… Leggi il resto »

Giuseppe Nicotera
Ospite
Giuseppe Nicotera

Su questo punto nulla di ridire. .sono cose ovvie..ci possiamo solo fidare della buona fede di chi gestisce il sito..se avessi tempo da dedicare all’hakeraggio perché no..ma non tutti possiamo fare i programmatori informatici..c’è chi capisce di più di una cosa e chi più di un’altra ovviamente

Dan!
Ospite
Dan!

Quindi scusa, ammetti che il voto elettronico sul sito di Grillo in realtà non vale niente?

Giuseppe Nicotera
Ospite
Giuseppe Nicotera

è un po come le primarie del PD servono a tutto e a niente..ma almeno non si paga per votare..la vedo più come una forma di statistica che altro

Supermenn
Ospite
Supermenn

Concordo in pieno, ma nota che si tratta di un conto su Twitter, non sul sito del MoVimento. E con Twitter, dal punto di vista “acaro” al massimo puoi scrivere ciò che vuoi, ma non modificare i risultati di un voto. Finora, quando i risultati delle votazioni sono stati contrari alle idee di G&C, tali sono rimasti, e quindi Grillo ha dovuto incontrare Renzi contro la propria volontà, la questione degli immigrati ecc. Poi tu dici: può essere. È vero ma devono pensarci 200 volte, perché cambiare un risultato in modo sospetto può far perdere la fiducia. Ci potrebbero essere… Leggi il resto »

Supermenn
Ospite
Supermenn

Dubbio (non dico che sia vero ma vale la pena rifletterci). Io non ho nessuna fonte sul fatto che la password fosse santorsola. Lo dice chi ha violato il conto Twitter (e non la sede legale, come dice il titolo), ma non abbiamo altre fonti. Il tizio potrebbe anche scrivere su Twitter che la password è casaleggio, non ha il dovere di dire la verità. Magari lo fa apposta. Ciò non toglie che il twitter sia stato violato, ma potrebbe essere una strategia per far perdere fiducia, che tra l’altro trova terreno fertile visto che ci sono i delusi della… Leggi il resto »