WPA-PSK craccata in 20 minuti

Thomas Roth è il nome del ricercatore che, tramite il calcolo computazionale delle due Tesla di Amazon, è riuscito a scrivere un software che ne sfrutti il 100% delle funzionalità, riuscendo così a craccare una passphrease WPA-PSK in circa 20 minuti (in termini economici si parla di 0,28€ / minuto).

Il problema era già noto da anni, ma un software che sfruttasse tutta la potenza delle GPU di Amazon ancora non esisteva!
Il codice sviluppato da Roth è in grado di testare 400mila password al secondo, e lo stesso ricercatore sottolinea la facilità con cui è oggi possibile violare la presunta inviolabilità di algoritmi di sicurezza come WPA servendosi di mezzi finanziari alla portata di chiunque.
Infatti Roth era già noto per aver scritto un codice (sempre per le GPU di Amazon) che rompesse la codifica SHA-1.

Il codice sorgente verrà rilasciato al Black Hat Conference DC il 18 e 19 Gennaio 2011

Fonte: IHTeam

  • Darksephirot

    beh…alla fine dipende sempre dalla chiave…
    se è random o come minimo non banale, di 12 caratteri alfanumerici, 400.000 PSK per secondo gli fanno ‘na pippa (come si dice in gergo) :D.