Vulnerabilità MS12-020 – Desktop Remoto & Esecuzione Codice Remoto

Microsoft ha oggi rilasciato un bollettino critico (MS12-020), sulla sicurezza del suo protocollo RDP per l’accesso remoto ad un terminale equipaggiato del sistema operativo Windows.

Questa vulnerabilità può consentire l’esecuzione di codice in modalità remota se un utente malintenzionato invia al sistema interessato una sequenza di pacchetti RDP appositamente predisposti. Per impostazione predefinita, il protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) è disabilitato in tutti i sistemi operativi Windows. I sistemi che non hanno il protocollo RDP attivato non sono a rischio.

Questo aggiornamento per la protezione è considerato di livello critico per tutte le versioni supportate di Microsoft Windows.

L’aggiornamento per la protezione risolve le vulnerabilità modificando il modo in cui il protocollo RDP elabora i pacchetti nella memoria e il modo in cui il servizio RDP elabora i pacchetti.

I sistemi operativi interessati rappresentano più del 50% del portfolio OS di Microsoft, si parte infatti dal più storico Windows XP fino a raggiungere l’attuale Windows 7 SP1 e anche le piattaforme Server come Windows Server 2003 e 2008 R2. E probabilmente anche precedenti OS non più supportati sono afflitti da questa vulnerabilità.

La vulnerabilità è stata divulgata privatamente a Microsoft e pertanto non sono disponibili ulteriori dettagli tecnici.