Articoli

WepCrackgGUI si aggiorna alla versione 0.9.2

WepCrackgGUI si aggiorna raggiungendo la versione 0.9.2 le novità introdotte sono:

core:
– Implemented pyrit support. Only passtrough attack is supported yet.
– It is not enabled by default. It is to be selected in the
general options.
– Fixed crash when stopping crack
– Fixed crash in authentication
– Fixed estimated time remaining in crack

qt gui:

– Implemented user entered ESSID
– Completed translation

various:
– fixed wepcrack start script on ubuntu 11.04

Potete scaricare WepCrackGUI sul sito ufficiale: http://sourceforge.net/projects/wepcrackgui/

WPA Cracking with Word List

WepCrackGUI rilasciata la versione 0.9, ora in QT Gui!

Criser ha recentemente rilasciato la versione 0.9 della sua famosa veste grafica della suite aircrack-ng dedicata pertanto all’analisi delle reti wireless protette da chiave WPA e WEP.

La nuova release, come già vi avevamo anticipato, è stata completamente riscritta tramite le libreria multi-piattaforma QT Gui,  è stata aggiunta una nuova scheda denominata “Interfaces” nella quale è possibile visualizzare tutte le schede wireless associate al PC e gestirne l’abitazione o il cambio di MAC Address ed infine sono state applicate delle piccole correzioni e migliorie grafiche.

Potete procedere al download del software tramite Source Forge, mentre dopo il salto trovate il changelog integrale.

Continua a leggere

,

WEP Cracking, with BackBox & WepCrackGUI!

Software Utilizzato

Per effettuare questa video guida ho utilizzato WepCrackGUI e la distribuzione Linux BackBox.

Note Legali

L’accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico è un reato perseguibile a termine di legge art. 615-ter c.p.

La detenzione, la diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici/telematici o condotte prodromiche alla realizzazione di un acceso abusivo sono reati penale perseguibili secondo la legge 615-quater c.p.

Pertanto l’utilizzo di quanto esposto è da riferirsi a un test di sicurezza sulla propria rete o su una rete la quale il proprietario abbia espressamente dato il libero consenso al fine di giudicarne la sicurezza e porre rimedio ad eventuali vulnerabilità.

Gli Autori di questo Blog non potranno essere ritenuti responsabili di eventuali violazioni derivanti da un uso proprio o improprio delle tecniche esposte in questo articolo aventi uno scopo prettamente informativo e didattico.

Gli Articoli più letti del 2010!

Ormai il 2010 sta giungendo al termine, sicuramente è stato un anno importante che ha visto la nascita del nostro portale e molti avvenimenti internazionali dedicati alla sicurezza del mondo informatico non per ultimo sicuramente il caso Wikileaks.

L’intento di questo articolo è riepilogare i cinque articoli di di maggior interesse degli ultimi 365 giorni:

Al sesto posto invece troviamo la recensione del libro “Indagini Digitali” di Nanni Bassetti che sicuramente rimane il vademecum per tutti gli esperti di sicurezza informatica.

Da parte di tutto lo staff vi facciamo i nostri più sinceri Auguri di un Felice 2011!

Installare WepCrackGUI su BackBox

Oggi vedremo come installare WepCrackGUI sulla distribuzione BackBox dedicata al penetration testing, innanzitutto scarichiamo il software dal SourceForge e scompattiamolo dopo preferiamo.

Da riga di comando dovremo installare Mono e GTK necessari per il corretto avvio di WepCrakGUI, iniziamo con Mono! Avviamo la riga di comando e digitiamo:

sudo apt-get install mono-devel

ad installazione avvenuta passiamo subito alle librerie grafiche GTK:

sudo apt-get install gtk-sharp2

perfetto ora potremo avviare WepCrackGUI col classico comando

sudo ./wepcrack

WepCrackGUI 0.8.4

Criser questa notte ha rilasciato la versione 0.8.4 del suo software WepCrackGUI che ricordiamo essere la miglior GUI per la famoso suite aircrack-ng.

Il software in questa versione implementa il supporto al network manager wicd, utilizzato nell’ultima versione di Ubuntu, e pertanto non dovrà più essere riavviata manualmente la connessione ad internet ma verrà tutto gestito dal software. Inoltre sono stati corretti dei minimi bug fixed ed è stata aggiornata la traduzione in Italiano del software.

Chi ha bisogno di una Guida all’utilizzo del software può trovare la nostra versione in questo articolo, ritengo inoltre doveroso ricordarvi di effettuare una donazione allo sviluppatore per l’ottimo lavoro che sta compiendo.

Il download invece dell’ultima versione del software è disponibile su SourceForge, dopo il salto invece il change log ufficiale.

Continua a leggere

Rilasciata la versione 0.8.3 di WepCrackGUI

Criser ha recentemente rilasciato la versione 0.8.3 del suo software WepCrackGui , introducendo la compatibilità con crunch (Password Cracking Wordlist Generator) e l’ultima relase di Ubuntu 10.10 oltre a notevoli bug fixed.

L’ultima relase è possibile scaricarla su sourceforge e vi anticipiamo che a breve arriverà la versione 0.8.4 con l’integrazione completa della lingua Italiana, dopo il salto il change log ufficiale…

Continua a leggere

WEPCrackGUI, rilasciata la versione 0.8.2

Il famoso software WEPCrackGUI, interfaccia grafica dell’importante suite AIRCRACK-NG dedicata al mondo Wireless si aggiorna alla versione 0.8.2 introducendo una discreta novità e correggendo un bug fixed.

La novità principale è l’aggiunta di una colonna in grado di indicare gli handshakes catturati, mentre viene corretto un bug che affliggeva l’autenticazione delle reti con SSID contenete caratteri speciali.

VI ricordiamo che è possibile scaricare la suite su SuorceForge mentre qui è possibile leggere la nostra guida.

WEPCrackGUI si aggiorna alla versione 0.8.1

WEPCrackGUI,

si è aggiornato alla versione 0.8.1 integrando una novità importante grazie all’integrazione con aireplay-ng e correggendo alcuni bug minori.

Ora WEPCrackGUI, supporta il shared key authentication tramite aireplay-ng dando la possibilità all’utente di selezionare SKA oppure il metodo Open!

Dopo il salto vi proponiamo il ChangeLOG originale, ricordandovi che è possibile visualizzare la guida all’utilizzo di WEPCrackGUI nel nostro articolo.

Continua a leggere