NFC – Il Politecnico di Milano ci illustra la sicurezza di questa tecnologia

 

Visa_NFC

L’Osservatorio NFC & Mobile Payment della School of Management del Politecnico di Milano ha scritto un interessante approfondimento per fare chiarezza su alcuni aspetti riguardanti la sicurezza della tecnologia NFC.

Sempre più spesso online si trovano articoli o post che mettono fortemente in dubbio la sicurezza del Mobile Payment tramite tecnologia NFC, rilanciando notizie e spunti provenienti dall’estero e presentando in modo acritico ipotetici scenari di furto delle credenziali di pagamento che saranno scambiate via Mobile NFC.
Come Osservatorio NFC & Payment della School of Management del Politecnico di Milano abbiamo lavorato su questi e altri temi da oltre 4 anni, in stretta cooperazione con i colleghi del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano; vogliamo dunque dare il nostro punto di vista e fare chiarezza sui “falsi miti” che leggiamo troppo spesso, affinché siano veicolati i messaggi corretti che possano porre ogni utente nella migliore condizione di conoscere questi nascenti servizi.
In primis definiamo cosa è il Mobile Proximity Payment tramite NFC: è un servizio di disposizione di pagamento attivato avvicinando un telefono cellulare dotato di tecnologia NFC ad un POS contactless. Al telefono cellulare deve essere associato uno strumento di pagamento elettronico (ovvero una carta di credito o di debito o una carta prepagata) legato ai circuiti di pagamento comunemente utilizzati (Mastercard o Visa). Le credenziali di pagamento sono memorizzate in un “posto sicuro”, il cosiddetto Secure Element, dunque un hardware fisicamente separato (che può trovarsi nel telefono o sulla SIM) a cui possono accedere solo applicazioni certificate e dotate di specifici privilegi.
Dal punto di vista del mercato, a fine 2012 in Italia abbiamo stimato ci siano 2,5 milioni di utenti (meno del 5% degli utenti che in Italia hanno un telefonino) con un telefonino dotato di tecnologia NFC e circa 30.000 POS contactless attivi (meno del 2,5% del totale dei POS attivi in Italia): questi numeri cresceranno, secondo le nostre previsioni, in modo esplosivo nei prossimi anni, creando quella infrastruttura (lato domanda e lato offerta di servizi) indispensabile per portare alla piena circolarità questa nuova generazione di strumenti di pagamento.

Read moreNFC – Il Politecnico di Milano ci illustra la sicurezza di questa tecnologia