Articoli

Un libro sull’hacking che non parla di tecnologia. Nell’epoca dei mass-media chi controlla l’informazione detiene il potere. E l’informazione è archiviata e custodita da sistemi fisici ed elettronici, piccoli o grandi che siano. Questo libro spiega come possono essere violati, per insegnare a proteggerli meglio. E lo fa in maniera non convenzionale, che tocca i computer solo di sfuggita. Niente programmi e codici incomprensibili quindi, ma tecniche che chiunque può mettere in pratica nella vita di tutti i giorni, per strada, in ufficio, al telefono, semplicemente con qualche ricerca su Google o attraverso una rete di file-sharing. Queste tecniche fanno parte della conoscenza non scritta dell’underground hacker e l’autore le porta allo scoperto coadiuvato da Kevin Mitnick, l’hacker più famoso del mondo, e da altri hacker ed esperti di sicurezza “non tecnologici”.

Continua a leggere