[AGGIORNATO x3] “Europei 2012 Hacker” – Il Fake Video con i risultati della Finale e Semifinali

[vimeo]http://vimeo.com/44980588[/vimeo]

In questo ore diversi Quotidiani Online (Il Fatto Quotidiano, Fanta Gazzetta,  ecc ecc) e su Facebook rimbalza un video dove un presunto Hacker dimostra di aver violato un server Ucraino contenente tutti i risultati delle partite, anticipando il risultato della Finale e Semifinali degli Europei di Calcio 2012.

Il server è stato veramente compromesso? NO!

Vediamo ora gli espedienti che sono stati sfruttati per creare questo Fake Video dal Hacker, di seguito tre screenshot principali per determinare la bufala!

Questa primo screenshot tratto ad un minuto e sei secondi ritrae un tentativo di connessione all’indirizzo 40.35.623.33 dal quale riceve una risposta negativa di “not known”, poi ritenta a 40.35.624.33 e la connessione avviene regolarmente come vedremo dal successivo screeshot.

Notate nulla di strano?

L’indirizzo IP 40.35.624.33 non è valido in quanto non rispetta le caratteristiche di un indirizzo di rete IP v4.

Ogni indirizzo IP è costituto da quattro gruppi da 8 bit separati ciascuno da un punto, pertanto con 8 bit è possibile ottenere solo indirizzi IP avente valore massimo di 255 (Otto bit valorizzati a 1) e non 624 come riportato nel video. Per il valore 624 servirebbero 10 bit.

Read more[AGGIORNATO x3] “Europei 2012 Hacker” – Il Fake Video con i risultati della Finale e Semifinali

Il WiFi sarà veramente libero in Italia?

Ieri vi abbiamo parlato della liberazione dichiarata dal Ministro Maroni delle connessioni Wireless a partire dal 1 Gennaio 2010, la notizia sicuramente di rilevanza molto notevole è stata subito “bloggata” da tantissimi siti internet. Nessuno, come del resto noi, si è soffermato a ragionare sulla veridicità delle dichiarazioni fatte e se il nostro attuale codice civile confermava quanto detto.

Oggi andremo ad analizzare l’attuale codice, entrato in vigore col Decreto Pisanu, e ragioneremo sulla fattibilità del progetto “WiFi Libero”.

Read moreIl WiFi sarà veramente libero in Italia?