Articoli

DarkCoderSc ha rilasciato un nuovo strumento denominato “Phrozen Skype ROB” in grado di controllare remotamente un PC sfruttando il famoso software di VoIP Skype.

Il funzionamento è veramente semplice, il PC Slave da controllare dovrà avere installato Skype con un proprio account e installare “Phrozen Skype ROB” mentre il PC Master tramite il proprio account Skype invierà al primo i comandi da eseguire. Importante sottolineare che i due account devono essere “amici”, ovvero che l’account Slave deve accettare la richiesta di amicizia dell’account Master o viceversa, infine Skype sul PC Slave deve autorizzare “Phrozen Skype ROB” a leggere i comandi impartiti dal PC Master.

Data le notevoli autorizzazioni da impartire non è un software a fine malevolo ma un software nato con l’intento di automatizzare le procedure di telecontrollo che abitualmente possono tornare utili in ambienti famigliari o aziendali.

Il software è in grado di eseguire i seguenti comandi:

  • SILENT CALL – Esegue una chiamata silenziosa, questo ti permette ad esempio di ascoltare ciò che sta accadendo nella stanza;
  • VIDEO ON | OFF – In una chiamata silenziosa, questa funzione consente di abilitare o disabilitare la webcam se disponibile;
  • RECORD – Salva le conversazioni attuali in formato wav;
  • MSGBOX – Consente di visualizzare una finestra di messaggio sul computer;
  • PROCLIST – Recuperato l’elenco dei processi in esecuzione sul sistema;
  • PING – Permette di lanciare il comando ping;
  • SAY – Lo slave risponderà ciò che gli si chiede di dire.
  • EXECUTE – Proprio come l”Esegui’ Microsoft Windows, per esempio: notepad.exe, calc.exe, cmd ecc …
  • KILL- Chiusura dei processi per nome;
  • KILLP- Identico a KILL, ma richiedere l’identificativo del processo (PID – Identifica i processi);
  • Getlan – Recupera l’indirizzo IP della rete locale (LAN);
  • GETWAN – Recupera l’indirizzo IP esterno (WAN);
  • GETWIFI – Visualizzare le reti WiFi attualmente in zona;
  • DLEXEC – Consente di scaricare uno o più file e di eseguirli;
  • POWEROFF – Spegne il computer;
  • REBOOT – Riavviare il computer;
  • LOGOFF – Chiude la sessione corrente;
  • CMD – Eseguire un comando DOS e restituisce il risultato al master.

È possibile scaricare Phrozen Skype ROB attraverso il sito internet ufficiale, dopo il salto invece vi lasciamo con una completa video presentazione.

Continua a leggere

È lo stesso ideatore del DarkComet RAT ad avere creato un semplice e intuitivo software in grado di ripulire il proprio sistema operativo da questo dal famoso RAT, il software è venuto alla luce dopo le recenti vicende che vede coinvolto il governo Siriano e l’uso improprio di questo software.

Lo scorso 21 Febbraio 2012 è emerso che il governo Siriano sfrutta questo DarkComet RAT per controllare gli oppositori e il popolo, una notizia che ha sconvolto lo sviluppatore e subito si è movimentato per aiutare tutta la popolazione Siriana.

DarkComet RAT è un software nato 4 anni fa con scopi nobili e per il settore dell’IT, mai lo sviluppatore ha pensato che fosse usato da uno stato per monitorare la propria popolazione.

Il DarkComet RAT Remover viene distribuito gratuitamente e permette di rilevare nel sistema:

[+] Detect DarkComet Even if crypted.
[+] Detect DarkComet Even if visualized.
[+] Detect DarkComet Even if injected in a remote process.
[+] Detect DarkComet Even if Protected / Packed.
[+] Detect Registry Changes by DarkComet.
[+] Detect Keylogger logs.

È possibile scaricare il software attraverso il sito internet ufficiale.

Browser Forensic Tool (BFT), è un software in grado di analizzare in pochi secondi la cronologia dei Browser Web alla ricerca di parole chiavi predeterminate. Per ogni risultato trovato verrà indicata la parola chiave sfruttata, il titolo del sito web e l’url corrispondente alla ricerca. È possibile suddividere la ricerca per profili i quali potranno essere personalizzati con delle parole chiavi prestabilite.

BFT è disponibile al download attraverso questo link, per qualsiasi informazione vi invito a visitare il sito web dello sviluppatore DarkCoderSc infine dopo il salto è possibile vedere un breve video dimostrativo.
Continua a leggere