Articoli

Beini, per chi ancora non la conosce, è una Live Distro di appena 30Mb dedicata al wireless security testing.

In questa guida vedremo come creare una Live USB corretta per utilizzare il software senza creare un Live CD.

Continua a leggere

Beini, per chi ancora non lo conoscesse è una ottima Live Suite per il testing delle reti Wireless, in questo articolo la vedremo in azione mente tenta il BruteForce di una rete Wireless WPA.

 

Effettuiamo il test sopra un ruoter di nostra proprietà del quale conosciamo la chiave WPA!

Inseriamo la chiave WPA della nostra rete Wireless all’interno del file password.lst che useremo per il BruteForce!

Avviamo FeedingBottle, Interfaccia Grafica di airodump-ng, e gli daremo in “pasto” la lista delle possibili password; nel nostro caso è contenuta la password corretta.

Selezioniamo la rete da Testare ed avviamo il BruteForce

Il programma analizzerà la rete Wireless con ogni password contentente nel file *.lst e si fermerà nel momento in cui troverà la corretta password per accederci.

Come ultimo passo, eventualmente, testiamo ti essere relamente collegati alla rete Wireless ed avere un corretto scambio dati tramite WireShark

Per chi ancora non conoscesse Beini sappia che è una Live Distro, basata su Tiny Core Linux, di appena 30Mb dedicata al wireless security testing.

La distro continiene al suo interno la più famosa interfaccia grafica (GUI) per Aicrack-ng, FeedingBottle!

Continua a leggere