Poste Italiane adotta il sistema OTP: I Nokia 1100 avranno prezzi esorbitanti!

Poste Italiane SPA in un recente comunicato stampa ha annunciato che per usufruire del servizio Banco Posta Online, sia per conti correnti che per carte di credito prepagate, bisognerà comunicare presso un qualsiasi ufficio postale il proprio numero di cellulare in quanto verrà utilizzato per inviare le credenziali di accesso al servizio online.

L’accesso al portale online richiederà una password numerica che verrà inviata mediante SMS al numero in precedenza comunicato, sfruttando la tecnica OTP (One Time Password) il sistema genererà un nuovo codice d’accesso ogni 60 secondi. Il sistema solitamente sfrutta un Token (chiavetta) fornito dall’istituto bancario al cliente che permette di visualizzare il codice su un piccolo display, ma Poste Italiane non ha adottato questo sistema ed invierà il codice tramite SMS.

L’utilizzo di questa tecnica (SMS) ha già fatto discutere nei mesi precedenti in Germania e Romania, infatti il codice che verrà inviato via SMS è intercettabile grazie all’utilizzo di un Nokia 1100 debitamente modificato.

Il Nokia 1100 potrà infatti ricevere SMS e Chiamate proveniente da un altro numero rispetto a quello della scheda SIM inserita nel cellulare, pertanto un malintenzionato potrebbe leggere gli SMS ricevuti dal numero XXX nonostante non sia fisicamente in possesso delle Sim Card.

La società di Sicurezza Informatica Ultrascan-KPO ha seguito di un mercato clandestino di Nokia 1100, venduti fino a 25000€, ha provveduto ad analizzare l’exploit ed ha confermato la fattibilità della procedura a patto di possedere un raro modello di Nokia 1100 prodotto dal 2001 al 2002 in Germania ed avente sigla RH-18.

Personalmente sono in possesso di questo raro Nokia ma nonostante diverse ricerche in rete non ho trovato alcun dettaglio tecnico su come realmente si attua la modifica, pertanto lancio un APPELLO a tutti i miei lettori! Se possedete il firmware modificato in modo da poter analizzare la tecnica sono caldamente interessato ad averlo! Grazie!

  • Rjky

    dove si trova la sigla rh18 scusa?

  • Scheisse73

    Se i fatti e le nozioni non si sanno a dovere, è meglio evitare di fare disinformazione ;).

    E ti spieghero il perchè:
    1) La storia dei Nokia 1100 è praticamente una bufala! Poichè nessuno ha mai portato prove tecniche in merito. E il fatto di poter recuperare un sms di un determinato utente è  pressochè indipendente dall’utilizzare o meno quel determinato cellulare.

    2) E’ possibile recuperare un sms in altri modi, cosa che un VERO esperto in IT Communication Security saprebbe replicare.

    3) Voglio proprio vedere in faccia tutti quei “geni del male” che hanno speso soldi per un cellulare fuffa e non sanno neanche da dove incominciare! Ahahahahahahahahahah!!!

    La realtà ben diversa e ben più a portata di mano e di portafoglio. 😉

    • Ciao Scheisse73,guarda l’articolo è rimasto nelle bozze per più di una settimana proprio xè ho cercato di documentarmi il più possibile.Dopo aver trovato solo conferme dalla società menzionata nell’articolo e nessuna smentita ho proceduto a pubblicare l’articolo aggiungendo proprio un Appello per chiarire definitivamente la questione, eh fortunatamente vedo che è stato nel tuo caso accolto.Sicuramente vi sono diversi sistemi per recuperare un SMS o Chiamata, partendo dalle famose FakeBTS nate in oriente negli anni ’90.Però avere un piccolo oggetto facilmente trasportabile con tali caratteristiche non sarebbe affatto male….sempre che la storia sia realmente vera!Bhe se la cosa non è tecnicamente realizzabile, vuoi un Nokia 1100 Made in Germany per 20 mila euro!? 🙂 🙂 :)Andrea

      • Scheisse73

        Ciao,
        nessuno ha mai pubblicato smentite per il semplice fatto che la suddetta azienda non ha mai portato risultati tecnici in merito, proprio per questo motivo gli esperti del settore hanno subito catalogato suddetta azienda come fuffosa.

        Con un cellulare da 10 euri comprato su ebay si può fare molto di più, basta solo sapere i modelli “interessanti” ed il modus-operandi 😉
        A parere di molti esperti, l’azienda ha pubblicato solo aria fritta e nel mondo underground non è una novità, anzi, ho effettuato personalmente test in camera anecoica sulle potenzialità di determinati cellulari e posso garantire che vi sono ben più importanti falle esposte ad eventuali malintezionati; falle che potrebbero creare anche problemi di pubblica sicurezza.

        Per questo motivo ritengo l’articolo pubblicato dalla suddetta azienda solo un modo come un altro per farsi pubblicità e probabilmente guadagnarci nella vendita di cellulari a prezzi esorbitanti.

        Saluti

  • Superdino

    E quindi il mio Nokia 1100 RH-18 non vale più niente? Ed io che avendone due pensavo di racimolare un bel gruzzolo…. 🙂

  • Giacomospangeri

    SEI IL PIU GRANDE POLLO DELLA STORIA !!!! Non ci credo è una bufala datata APRILE 2009 !!!! Ho sentito anche di qualcuno che è tornato indietro nel tempo per prendere un IBM del 1980 per salvare il mondo!!! ahah, comunque scherzo sei un grande a volta capita.

  • Giacomospangeri

    SEI IL PIU GRANDE POLLO DELLA STORIA !!!! Non ci credo è una bufala datata APRILE 2009 !!!! Ho sentito anche di qualcuno che è tornato indietro nel tempo per prendere un IBM del 1980 per salvare il mondo!!! ahah, comunque scherzo sei un grande a volta capita.

  • Stefanoberte

    ho un nokia 1100 made in germany se siete interessati chiamate il numero 3403893464

    • edis

      anche io celo un nokia 1100 made in germania rh 18 a chi interessa 3881880425