MSN Messenger, ancora bersagliato!

I Laboratori della G Data Security hanno recentemente rilevato  un incremento notevole di spam e phishing collegato al famoso sistema di messaggistica istantanea MSN Messenger.

Il meccanismo truffaldino attrae l’utente attraverso finte richieste di amicizia o falsi siti internet che propongo di seguire le azioni dei proprio amici:

  • Vedere una lista di tutti gli utenti che hanno bloccato il nostro account
  • Vedere una lista che hanno cancellato il nostro nome dalla loro lista amici

Purtroppo però per offrire tali servizi, falsi, richiedono username e password del proprio account MSN che poi verrà sfruttato per poter inviare dati spam o phishing ingannando i nostri amici.

I G Data Security Labs hanno voluto verificare l’efficacia di tali servizi utilizzando un account creato appositamente e, come ci aspettava, i risultati ottenuti sono stati deludenti. Non è stato possibile identificare gli utenti che hanno bloccato il nostro account ne vedere chi ci avesse preventivamente cancellato.

Risulta dunque evidente l’intenzione truffaldina che si cela dietro questo tipo di falsi servizi offerti agli utenti.

Via – G Data Security Labs