Il Phishing su FaceBook Dilaga! Anche dei giovani Lamer Italiani tentano questa manovra…

Se una giovane fanciulla bionda, come quella qui sopra, vi chiedesse amicizia su FaceBook sicuramente un 80% del popolo maschile non esiterebbe nemmeno due secondi a clikkare su “Accetta Amicizia” per poter visionare qualche altra foto della graziosa ragazza.

Il rimanente 20%, di cui faccio parte, inizierebbe a chiedersi il perché e cosa vuole una affascinante ragazza così dal sottoscritto…per cui inizio ad indagare…vedo che ho parecchi amici in comune…e così mi balza una idea al volo! Vuoi che a quella festa universitaria dove tutti eravamo ubriachi lei mi abbia notato ed ora mi chiede amicizia?! Ah non posso mancare a questa occasione …per cui accetto l’amicizia all’istante…e speriamo di andare a bere assieme un Drink! 😛

Bene il primo passo è fatto…ho il suo profilo ben visibile…inizio subito a guardare la sua Bacheca (non preoccupatevi dalle foto ci son già passato e la situazione era eccitante :P) e noto questo Aggiornamento di Stato:

Salve a tutti sono nuova di Roma… faccio la
modella amatoriale… qui http://XXXXXXX.altervista.org/
troverete delle mie foto anke un pò osè dove poso quasi mezza nuda.. 😉
nn pensate male è per lavoro :p

Cavolo cavolo…e perché farcele mancare queste foto…non ci penso due secondi e clikko!

SORPRESA!

Eh si sono incappato in una tecnica di Phishing per cui dietro alla giovane ed affascinate ragazza che mi ha fatto girare la testa per due minuti c’è un Lamer (sicuramente Italiano, vista la perfetta produzione dell’Aggiornamento di Stato) che tenta di recuperare un po’ di dati per poi rivederli o sfruttarli in modo fraudolente.

State attenti…

N.B.

Non è mio solito scrivere articoli in maniera così scherzosa e non tecnica, ma trattandosi di un argomento importante e vicino a tutti gli utilizzatori di FaceBook ho preferito questo tono.

  • Tawonga Labaan

    Quelli che fanno queste tecniche si chiamano “phisher” o “spammer” o al massimo “scammer” “fraudster” Mi fa veramente pena che la gente utilizza termini come lamer o script kiddies che a livello filologico e linguistico non hanno alcun senso. Io non ce l’ho con te. Ho letto vari libri sulla CYBER-UTENZA e c’è scritta la seguente frase: “In ambito dell’underground parlando a livello di Cyber-Utenza non esistono i cosidetti “lamer” o “script kiddies” o “wannabe” proprio perchè i neologismi stessi fanno riferimento a persona fantomatiche e inesistenti sul piano reale e fisico. I neologismi medesimi intesi come espressioni idiomatiche sono nulli e privi di alcun significato.

    La mia domanda è PERCHE UTILIZZARE TERMINI O ESPRESSIONI COME LAMER, SCRIPT KIDDIES, WANNABE CHE SONO STATI ISTITUITI E CONIATI DA HANDICAPATI?

    • Linguisticamente parlando hai sicuramente ragione, basta infatti guardare un mio recente articolo su Denis Frati e vedrai che ho utilizzato una etimologia più corrette.

      In questo articolo ho usato ho usato la parola “lamer” per schifare le persone che hanno compiuto questi atti, non per altro!