Hacking Film Festival 2012: l’appuntamento per cinefili appassionati di tecnologia

Si svolgerà a Milano presso AtaHotel Executive il 20 e 21 Marzo, la quarta edizione dell’Hacking Film Festival, rassegna serale dedicata a lungometraggi e filmati indipendenti sul tema dell’hacking e della (in)sicurezza, presentati e commentati da esperti del settore.
Il Festival nasce all’interno del progetto Security Summit, il convegno di tre giorni dedicato alla sicurezza informatica, organizzato da Clusit, la principale associazione italiana che riunisce gli esperti sulla sicurezza informatica, e CEventi. La rassegna è realizzata in collaborazione con la Facoltà di Informatica Giuridica dell’Università degli Studi di Milano.

Tra gli esperti hacker e studiosi italiani del fenomeno coinvolti ci sono i nomi di Raoul Chiesa, Alessio Pennasilico, Pierluigi Perri e Giovanni Ziccardi, consulenti del settore e docenti dell’Università degli Studi di Milano che, insieme ad altri ospiti, coordineranno un breve dibattito sui contenuti e ascolteranno e commenteranno le osservazioni del pubblico. Tra gli ospiti delle due
serate è confermata la presenza del filosofo Lele Rozza.
Nel corso della prima serata (20 marzo, ore 18:15) verrà proiettato “The KGB, the Computer and Me“, storia di un astronomo, Clifford Stoll, che, ipotizzando un hacking in un computer del Lawrence Berkeley Laboratory si trova coinvolto in una caccia all’intruso che lo porta sino a Markus Hess, cracker del KGB, e a intriganti vicende narrate nel suo best seller “The Cuckoo’s
Egg”. L’altra versione della storia, interpretata da un punto di vista “hacker”, sarà narrata nel film “23“.

Durante la seconda serata (21 marzo, ore 18.15) gli spettatori potranno assistere alla proiezione di “Cybercriminals” di Misha Glenny, dove si analizzano i profili di sei cybercriminali raccontandone la storia, senza tralasciare aspetti psicologici e personali.

Il Festival è a partecipazione gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria. Per iscriversi alla rassegna cinematografica è sufficiente inviare una email all’indirizzo [email protected] precisando se ci si iscrive ad entrambe le serate o a quale delle due.
Al termine, gli spettatori sono invitati a partecipare ad un aperitivo.