EmotiCODE – Aggregatore di codice sorgente

emoticode

EmotiCODE è un nuovo progetto di Simone Margaritelli, un portale in cui ogni sviluppatore può pubblicare la propria porzione di codice sorgente ma soprattutto cercare porzioni di codice da altri programmatori.

Cooperare è la parole chiave di EmotiCODE grazie alla possibilità di pubblicare e ricercare codice ogni utente può collaborare per migliorare o correggere la programmazione.

Il concetto principale alla base EmotiCODE è “as a developer i own a lot to people publishing source codes, snippets and guides on the internet, the less i can do is do my best to help the internet back“, quindi incoraggiare la gente a registrarsi (il processo è piuttosto semplice) e pubblicare ogni bit di codice che hanno, usano o trovano su internet, perché anche il più piccolo codice di tre righe potrebbe risolvere i problemi di qualcun altro durante lo sviluppo di un progetto … non si sa mai 🙂

Personalmente ho iniziato a pubblicare codice dallo scorso Marzo 2013, ora tocca a voi!

Potete accedere e registrarvi al portale tramite il sito internet ufficiale: www.emoticode.net

  • ByProgrammer

    Ottimo sito che non conoscevo! Grazie

  • ce ne sono diversi in realtà

  • E’ davvero un bel portale/servizio però IMHO spamma troppo.
    Credo che la pubblicità e la voglia di condividere dovrebbe venire da sé senza continue richieste di share, mail,etc.

    • scusa ma a cosa ti riferisci in realtà ? al dilà del box che chiede il like ( che non è definibile come spam dato che è sul sito stesso ) non ci sono altre forme di pubblicizzazione O.o e comunque in ogni caso la voglia di condividere deve essere spontanea dato che il box di per se può essere chiuso e nessuno ti obbliga a mettere il like 🙂

      • Mi spiego meglio, seguo il progetto fin dalla sua “nascita” e lo trovo davvero interessante e giornalmente spulcio i sorgenti che vengono caricati.
        Però come ho detto sopra (forse chiamarlo spam è esagerato) ci sono molti richiamo allo sharing senza pietà.
        Il banner di adesione (molto fastidioso a mio dire), le email che chiedono alla gente di “sharare” il progetto (un paio?), la pagina di facebook che pubblica ogni non so quanto snippet di codice (pur essendo anche un codice composto da caratteri strani quindi non per forza del codice “utile”),etc.
        Come ho già detto se mi piace il progetto lo sharo senza problemi (come ho già fatto) senza millemila banner che spuntano da ogni dove cercando mi piace e roba varia, tutto qui.
        Ripeto il progetto è una figata e apprezzo molto ciò ma sarebbe ancor più una figata se non tentasse di auto pubblicizzarsi ogni 2×3 (e sì, lo so che posso cliccare su “annulla”, usare donotrackme,adblock,etc. ma se non posso fare critiche a mio dire costruttive che senso avrebbe commentare? :P)

        • naturalmente potremmo star qui a discutere su cosa è esagerato e cosa non lo è all’infinito, è solo una questione di opinioni ed io rispetto la tua … anche io eviterei volentieri queste forme di pubblicizzazione, ma è un dato di fatto che da quando ci sono ( email a parte, ne sono state mandate un paio all’inizio e poi basta ) le visite sono aumentate di circa il 350% nell’arco di una settimana … purtroppo la teoria del “se il prodotto è buono si vende da solo” non è valida per i siti web … ci sono più servizi online che persone sul pianeta e pensare di non dovermi pubblicizzare sarebbe anche un po arrogante da parte mia … poi le cifre parlano chiaro, a servire serve eccome 🙂

          • Ah ma su questo senza ombra di dubbio, la pubblicità serve e anche tanto e sono d’accordo sul “pubblicizzare” ciò che hai realizzato però è anche vero che a lungo andare ciò che fa il tuo prodotto è chi lo usa davvero.
            Le persone grazie alla pubblicità lo conoscono ma solo chi è davvero interessato continua ad usarlo continuando a sharare il materiale che esso produce a quel punto la pubblicità continua potrebbe divenire in qualche modo “controproducente”.
            Poi ci sono gli utenti come me che continuano a visitarlo ma con i filtri giusti per non essere comunque disturbato, comunque sia, ottimo lavoro Evil! ^^

          • come hai tu stesso scritto, “a lungo andare” 🙂 c’è ancora un po di strada da fare prima di essere meno molesti nella pubblicità 😀