Creiamo una Live USB di Beini 1.0 Final

Beini, per chi ancora non la conosce, è una Live Distro di appena 30Mb dedicata al wireless security testing.

In questa guida vedremo come creare una Live USB corretta per utilizzare il software senza creare un Live CD.

Occorenza:

Guida:

Estraiamo con WinRar o similari il file beini-1.0-final.iso in precedenza scaricato e avremo così ottenuto il contenuto della Live Distro.

Avviamo UNetbootin, scegliamo “Custom” e andiamo alla ricerca dei seguenti file precedentemente estratti:

  • Kernel: \boot\bzImage
  • Initrd: \boot\tinycore.gz
  • Options: \boot\isolinux\isolinux.cfg

Otterremo pertanto la seguente configurazione:

Selezioniamo la lettera del Driver corrispondente alla nostro chiave USB (assicuriamoci di averla formattata in precedenza in FAT32) e premiamo OK.

Il software genererà automaticamente la Live USB ma dovremmo inoltre copiare sulla ROOT Folder della nostra chiave USB le cartelle “boot” e” tce” estratte precedentemente dall’ISO.

Ora la nostra chiave contiene correttamente la Live USB di Beini 1.0 Final ed è pronta per essere avviata.