Beini, per chi ancora non la conosce, è una Live Distro di appena 30Mb dedicata al wireless security testing.

In questa guida vedremo come creare una Live USB corretta per utilizzare il software senza creare un Live CD.

Occorenza:

Guida:

Estraiamo con WinRar o similari il file beini-1.0-final.iso in precedenza scaricato e avremo così ottenuto il contenuto della Live Distro.

Avviamo UNetbootin, scegliamo “Custom” e andiamo alla ricerca dei seguenti file precedentemente estratti:

  • Kernel: \boot\bzImage
  • Initrd: \boot\tinycore.gz
  • Options: \boot\isolinux\isolinux.cfg

Otterremo pertanto la seguente configurazione:

Selezioniamo la lettera del Driver corrispondente alla nostro chiave USB (assicuriamoci di averla formattata in precedenza in FAT32) e premiamo OK.

Il software genererà automaticamente la Live USB ma dovremmo inoltre copiare sulla ROOT Folder della nostra chiave USB le cartelle “boot” e” tce” estratte precedentemente dall’ISO.

Ora la nostra chiave contiene correttamente la Live USB di Beini 1.0 Final ed è pronta per essere avviata.

7
Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] A breve sarà censita una nuova guida per creare una Live USB, ma per ora pote comunque sfruttare la precedente in questo articolo. […]

cheap air jordan
Ospite

Post contenuto è molto interessante ed emozionante. Io sono di semplice al here.The contenuto complesso imparato molte cose che si possono venire tutti. Qualunque cosa tu found.By come è possibile visualizzare, che è molto piacevole con alcuni siti web, si può andare come see.such as air jordan 17

trackback

Improve your vision naturally!…

Thanks. Left you a trackback to help your readers improve eye vision naturally….

Devil_dj88
Ospite
Devil_dj88

quale è la versione che permette di fare la scelta “Custom”? in quella nuova non c’e questa scelta; c’e solo “Distribuzione” o “Immagine disco”