CNAIPIC Owned da Antisec

Il Centro Nazionale Anticrimine Informatico ha ricevuto un attacco nello scorse ore da parte degli Antisec rivendicato, come di consueto, tramite Twitter.

Il team Antisec ha pubblicato i dettagli dell’attacco su PasteBin rilasciando anche una parte dei documenti ottenuti, sono infatti stati recuperati dati sensibili quali documenti di identità, atti legali, fotografie e documenti tecnici sull’infrastruttura di rete del CNAIPIC.

Tutto il materiale, ammonterebbe a circa 8Gb, verrà rilasciato nelle prossime ore.

Potete visualizzare la rivendicazione integrale e il materiale sottratto a questo link: http://pastebin.com/r21cExeP

Fonte | The Hacker News

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
25 Luglio 2011 10:31

Non li ha rilasciati tutti, solo una pre-release… il materiale completo pesa circa 8 gb e verrà rilasciato fra poco(a quanto scritto) 😛

Male
Male
25 Luglio 2011 11:52

Colpo grosso stavolta comunque… La curiosità è alle stelle!

w00t
w00t
26 Luglio 2011 14:51

è sicuramente un leak interno. è impensabile trovare tutta quella roba su server pubblici ed è impensabile che siano riusciti ad arrivare così a fondo

w00t
w00t
26 Luglio 2011 14:51
Reply to  w00t

d’altronde è successo in tanti altri casi, pubblicare cose spacciate per “own” ma che in realtà erano solo leak

Sanchez
Sanchez
26 Luglio 2011 18:26
Reply to  w00t

Mi pare una analisi un pò improvvisata, come puoi dirlo?
Ah per la cronaca e per avvertire chiunque magari per curiosità ha voluto scaricare quei .rar con i pochi dati rilasciati fino ad ora: i pdf non apriteli, che alcuni sono pericolosi. Loggano i vostri dati (ip, isp e non so che altro) e li inviano probabilmente proprio a chi di dovere. (non testato personalmente, ma da persone fidate ed esperte), in ogni caso se volete provare con un qualsiasi sniffer credo si possa vedere qualcosa…
https://secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/Phoning_home for more infos.