Blackout di Youtube, attacco hacker o semplice errore?

«Abbiamo già provveduto a inviare in ricognizione una squadra di scimmie altamente addestrate per risolvere il problema». Questa frase è comparsa sullo schermo per qualche ora a chiunque tentasse di aprire un video su Youtube. Per qualche ora infatti c’è stato un blackout sul primo sito al mondo di video-streaming, in mano al colosso dei motori di ricerca Google.

Che sarà mai successo? Su Twitter fioccano centinaia di messaggi di utenti che segnalano il disservizio (il primo che si ricordi di tale gravità) e ci si interroga sulle ragioni del blocco. Che dietro ci siano ancora i fantomatici 007 informatici del Governo cinese, che con le loro incursioni hanno violato le caselle di posta elettronica di Gmail, facendo arrabbiare i vertici della società al punto da costringerli al clamoroso abbandono del mercato cinese? O forse, molto più banalmente, un bug informatico arrivato proprio durante le vacanze legato al restyling del sito di questi ultimi giorni?

Fonte